top of page
  • Anibio

Come mantenere cute e pelo del nostro animale in salute e con un approccio naturale?

Quando l'animale presenta un manto e una cute sana, senza odori sgradevoli, o produzioni anomale di sebo possiamo considerarlo un indice di buona salute.




Ma perché la cute dell'animale è così importante?

Quali funzioni svolge?


Funzione di difesa immunitaria:
  • Immunità innata che agisce in maniera rapida contro tutte le aggressioni esterne.

  • Barriera difensiva di superficie che si oppone alla penetrazione degli agenti patogeni.

Funzione di regolazione della temperatura corporea
  • In inverno sarà presente una maggior presenza di pelo e sottopelo oltre ad una riduzione del flusso di sangue a livello dermico in grado di limitare la perdita di calore.

  • In estate avremo una minor presenza di pelo e sottopelo insieme ad una dilatazione dei vasi dermici che permetterà la dispersione del calore.


Funzione detossificante

La cute è un emuntore secondario e attraverso le ghiandole sudoripare (poco e quasi per nulla presenti nel cane e nel gatto) sostiene la funzionalità renale e attraverso le ghiandole sebacee sostiene la funzionalità di fegato e intestino.

Per questo motivo attraverso la cute l’animale espelle parte delle tossine.


Segni di squilibrio che interessano il mantello:


  • Pelo opaco e senza lucentezza

  • Odore sgradevole

  • Aree rarefatte

  • Cute squamosa e prurito

Segnali di disturbi cronici che si manifestano nella cute:

  • Arrossamento e prurito

  • Ispessimento cutaneo

  • Infezioni fungine, da lieviti o batteriche

Come possiamo intervenire per migliorare la salute del mantello?


  • Sostegno agli organi emuntori nella detossificazione

  • Ripristinare l’equilibrio della flora batterica intestinale con probiotici specie-specifici

  • Supporto immunitario

  • Riduzione dei fattori di stress ed intervenire sull’asse dello stress

  • Utilizzo di rimedi locali




Inserire nella ciotola vegetali ricchi di microelementi e antiossidanti

Integrare l’apporto nutritivo includendo una fonte di acidi grassi essenziali provenienti da olio di pesce, olio di enotera o olio di cocco

Integrare con micronutrienti contenuti in gran quantità, ad esempio, nelle alghe

Sostegno agli organi emuntori per favorire la detossificazione

Principali: fegato, intestino, reni

Secondari: polmone, cute

Circolazione linfatica

Potrete effettuare dei cicli durante l'arco dell’anno.





Questa non è una testata medica: le informazioni fornite da questo sito hanno uno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge.

64 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page