La natura non fa nulla di inutile.

- Aristotele

CONTATTI

Euro Service S.A.S 

Idirizzo : Via G. di Vittorio 11

15076 Ovada (AL) 

Telefono : 0143.889638 

Fax : 0143.890996  

Email : info@euroservice.pet   

PEC: euroservice@legalmail.it

FOLLOW US

 

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icon
  • teckpath-blog-icon

 Euro Service S.A.S REA di AL   216658 - Reg. Impr. di AL n 01983770064​    P.iva 01983770064 

ANIBIO.IT UTILIZZA I COOKIES PER GARANTIRLE IL MIGLIOR SERVIZIO POSSIBILE. CONTINUANDO A NAVIGARE SUL SITO, ACCONSENTE ALL’UTILIZZO DEI COOKIES.

  • Anibio

Cosa ci dice la cute del nostro animale?

Aggiornato il: 21 giu 2019


A cosa dobbiamo prestare attenzione?

Perché la salute della cute e del mantello sono così importanti?


La pelle svolge una funzione di difesa immunitaria e, come fosse una barriera, impedisce la penetrazione degli agenti patogeni

Il tessuto immunitario della cute è in stretto e continuo contatto con il sistema immunitario di tutto l’organismo (ecco perché è così importante salvaguardarlo!)

E ora vediamo perché lo stato della salute della cute ci da indicazioni molto importanti sullo stato di salute generale:

La cute è un emuntore secondario

Cosa significa questo?

Quando gli emuntori primari (in questo caso intestino, fegato e reni) raggiungono un sovraccarico entra in gioco l’emuntore secondario attraverso il quale l’organismo cercherà di eliminare le sostanze tossiche e gli scarti, scarti che gli emuntori primari riusciti ad eliminare o hanno eliminato solo in parte.

Quindi, attraverso le ghiandole sudoripare, la pelle sostiene la funzionalità renale e, attraverso le ghiandole sebacee sostiene la funzionalità di fegato e intestino.

Attraverso il mantello l’animale espelle parte delle tossine metaboliche.

Ma quali sono esattamente i segnali a cui prestare attenzione?


  • Mantello opaco

  • Odore sgradevole

  • Pelle squamosa

  • Aree rarefatte

  • Prurito

  • Forfora



Alcuni disturbi potrebbero diventare poi ancora più importanti fino a trasformarsi in disturbi cronici:

  • Arrossamento e prurito importante

  • Ispessimento cutaneo

  • Infezioni fungine o da lieviti

  • Infezioni batteriche

  • Degenerazione del tessuto fino a formazione di forme tumorali

Spesso si interviene con terapie soppressive, che però non andranno a risolvere il problema alla radice.. il quale si ripresenterà nel tempo!

Ma come possiamo prevenire tutto ciò?

Sostenere gli organi emuntori primari con rimedi naturali

Supporto immunitario

Stabilire la flora intestinale con dei buoni probiotici

Evitare i fattori stressanti (dipende ovviamente dal singolo soggetto.. es. non frequentare posti affollati)

Rimedi locali

Alimentazione corretta

Possiamo inoltre includere nella dieta del nostro animale acidi grassi essenziali, alternandoli fra loro, ottimi olio di pesce (es. di salmone), olio di cocco, olio di enotera..


Sostenere gli organi emuntori

Primari: fegato, intestino e reni

Secondari: polmone e cute

Possiamo effettuare dei cicli durante l’anno

Uno squilibrio del microbioma cutaneo può portare a: allergie cutanee, dermatite atopica, scarsa capacità di guarigione delle ferite, crescita di lieviti come la Malassezia.

Quando il microbioma cutaneo è compromesso, i batteri che fisiologicamente tengono sotto controllo le specie patogene sono distrutti, favorendo lo sviluppo di lieviti e funghi.

Inoltre è bene sapere che il microbioma cutaneo si rafforza e preserva consentendo al nostro animale di “sporcarsi” in un ambiente naturale, immergersi in fonti naturali d’acqua e fare bagni di fango.

Come accenanto in precedenza tra le manifestazioni cutanee più comuni vi sono:

  • Malassezia: in questo caso si può rafforzare il sistema immunitario, somministrare dei buoni probiotici, olio di cocco per le sue note proprietà antimicotiche, argento colloidale usato localmente

  • Dermatite da acari della rogna: anche qui si potrà sostenere il sistema immunitario (es echinacea)

Applicare localmente argilla verde, lavanda

Alimentazione vitale con supplementazione di Vitamine B, C, A, E e Zinco.

  • Dermatite da pulci: (si manifesta quale reazione allergica esagerata del sistema immunitario ai componenti della saliva delle pulci)

Agire preventivamente con antiparassitari naturali e sostenere il sistema immunitario


Questa non è una testata medica: le informazioni fornite da questo sito hanno uno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge.


É vietata la riproduzione e la pubblicazione dei contenuti e immagini non autorizzata espressamente dall´autore.

#cute #acari #malassezia #dermatite #rogna #antiforfora #prurito