• Anibio

Allergia o intolleranza nel cane e nel gatto: come riconoscerle e distinguerle?

L’allergia è una reazione del sistema immunitario nei confronti di alimenti o di sostanze presenti nell’ambiente.


Cosa potremmo notare su un cane che sta presentando un’allergia?

  • Prurito: il cane tenderà a grattarsi in maniera eccessiva

  • Vomito e diarrea

  • Lacrimazione oculare

  • Infezioni alle orecchie

  • Infezioni cutanee

  • Possibili problemi epatici

  • Malassorbimento

Le reazioni allergiche sono caratterizzate dalla velocità: si presentano dopo circa 5 minuti/mezzora dal momento in cui l’organismo viene a contatto con la sostanza verso la quale l’anticorpo reagisce.


cane allergia cane intolleranza

Cosa si può fare se il nostro cane o gatto presenta un’allergia conclamata?

In realtà non esistono cure definitive, ma il problema si può comunque arginare e tenere sotto controllo.

  • Uno dei passi più importanti sarà individuare insieme al vostro veterinario di fiducia quali sono le cause scatenanti, per poterle eliminare.

  • Supportare il sistema immunitario

  • Supportare gli organi emuntori, in particolare il fegato

  • Sostenere e riequilibrare la flora batterica intestinale e la flora batterica cutanea

  • Utilizzare rimedi naturali per lenire le parti del corpo interessate (occhi, orecchie, cute)



Ricordiamo, come già detto prima, che in caso di allergia le reazioni sono istantanee in quanto l’organismo produrrà anticorpi (in particolare immunoglobuline IgE e IgG) che avvieranno la risposta infiammatoria con rilascio di istamina.

Generalmente le allergie rappresentano un pericolo maggiore rispetto all’intolleranza a causa delle reazioni spesso violente


La differenza sostanziale tra allergia e intolleranza: nel caso di intolleranza gli anticorpi coinvolti sono diversi (IgA e IgM) e popolano le pareti intestinali; in questo caso la reazione sarà ritardata.

Inoltre le reazioni in caso di intolleranza sono dose dipendente, ovvero dipendenti dalla quantità dell’alimento non tollerato ingerito, mentre nelle allergie è sufficiente anche una minima quantità dell’allergene per produrre reazioni anche importanti.


Cosa sono gli allergeni ?

Sono sostanze in grado di produrre reazioni allergiche in un soggetto sensibilizzato.

Si suddividono in: allergeni da contatto, da inalazione, da ingestione e da iniezione (es. puntura di vespa).